Marchio di Qualità per i Sistemi di Trattamento dell’Acqua

TIFQ-logo-DM-25-2012 (1)

Le apparecchiature per il trattamento dell’acqua destinata al consumo umano, sia in ambito domestico che professionale, sono disciplinate dal Decreto Ministeriale n.25/2012. Tale decreto, oltre al requisito di conformità dei materiali a contatto con il D.M. n.174/2004, impone che il costruttore stabilisca le condizioni d’uso, di manutenzione e il tempo di vita operativa delle apparecchiature, dandone chiara ed esplicita informazione ai clienti ed agli eventuali rivenditori e installatori terzi.

Il Marchio di Qualità per i sistemi di trattamento dell’acqua viene rilasciato da TIFQ al termine di una procedura che si sviluppa attraverso:
– la verifica e l’accertamento della conformità dei materiali utilizzati a contatto con acqua al D.M. n.174/2004;
– l’esecuzione di una sperimentazione per verificare le performance del prodotto (efficacia ed efficienza del trattamento, fine vita a seguito di saturazione del sistema, fine vita a seguito di pause di non utilizzo);
– verifica del manuale d’uso e manutenzione e delle istruzioni di accompagnamento;
– audit annuale per la verifica del mantenimento dei criteri di conformità.

Al termine della procedura, insieme al Marchio di Qualità viene rilasciato un dossier tecnico che raccoglie in modo completo e sempre aggiornato la documentazione relativa alle attività di verifica e sperimentazione svolte, oltre alladichiarazione di conformità dell’apparecchiatura al DM 25/2012.

Decreto Ministeriale n. 25/2012 Decreto Ministeriale n. 174/2004
Decreto Legislativo n. 31/2001