logo-anima-formazione.png

La normativa europea e nazionale sui MOCA, Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti, è ampia e, ad oggi, non esiste un corpus legislativo completamente armonizzato. Il giusto approccio rispetto a quanto richiesto dalle leggi vigenti diviene un requisito prioritario ed indispensabile per tutti gli operatori del settore, anche alla luce dell’entrata in vigore del D. Lgs. 29/2017 che a livello nazionale ha introdotto sanzioni amministrative per le organizzazioni che risultano essere inadempienti.

Info ed iscrizioni: https://www.anima.it/agenda/corsi-di-formazione/moca-anima-corso-formazione.kl 

Il corso permette di acquisire le conoscenze di base sulle disposizioni legislative relative ai MOCA, prerequisito fondamentale per fare chiarezza sugli adempimenti obbligatori, in un settore dove leggi e norme sono in continua evoluzione.
Il corso, oltre ad offrire approfondimenti sugli strumenti tecnici e operativi tesi a garantire la conformità di prodotti e processi, tratta le best practice indicate dalla normativa vigente con una declinazione nelle realtà produttive specifiche.
Il tutto nel rispetto della sicurezza alimentare e della tutela della salute dei consumatori.


Host2019_Logo_Orizzontale_Positivo.jpg

TIFQ parteciperà a Host 2019 – la fiera dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza in programma dal 18 al 22 ottobre a Fieramilano Rho – all’interno di ANIMA4 FOOD, il polo di competenze costituito dalla Federazione ANIMA per offrire alle imprese del settore food tech risposte qualificate in termini di conoscenza, supporto, certificazione, testing, realizzazione di materiali e prodotti secondo le Buone Pratiche di Fabbricazione.

All’interno della compagine ANIMA4FOOD, e dunque della Food-Technology Lounge in fiera, vi è anche ICIM, Ente di certificazione a maggioranza ANIMA Confindustria, che per sensibilizzare le aziende sul tema dei materiali che quotidianamente vengono a contatto con i nostri cibi ha scelto un linguaggio innovativo: il teatro.

Ogni giorno quattro brevi performance di “Teatro in fiera”, interpretate dalla Compagnia teatrale Lumen, metteranno in scena con un pizzico di humor momenti di ordinaria quotidianità in ambito MOCA attraverso i personaggi del Barista, lo Chef, il Pignolo e il folletto Nicolaus, sottolineandoli con riflessioni sui temi della sicurezza alimentare.

Per un’anticipazione del Teatro in Fiera, clicca qui.

Per scoprire come la storia va a finire, siete tutti invitati al Teatro in Fiera di ICIM a HOST 2019 dal 18 al 22 ottobre presso la Food-Technology Lounge di ANIMA Pad.6, Stand M50 M42 N37.

TIFQ presenterà i servizi di consulenza e assessment, in particolare riferiti ai materiali e agli oggetti a contatto con gli alimenti (MOCA) e ai materiali a contatto con acqua potabile.

Ricco anche il programma di workshop e seminari dedicati al tema della sicurezza alimentare che ogni giorno si svolgono presso lo spazio ANIMA Calendario Food-Technology Lounge

Prenota la tua visita a info@tifq.it, riceverai in omaggio il biglietto di ingresso in fiera!


nor.jpg

12/09/2019 News

(GU Serie Generale n.179 del 01-08-2019)

Entrata in vigore del provvedimento: 16/08/2019

Il ministero della Salute ha adottato un regolamento recante l’aggiornamento al Decreto del ministro della sanità 21 marzo 1973, limitatamente agli oggetti in acciaio inossidabili destinati ad entrare in contatto con i prodotti alimentari.

Leggi l’intero aggiornamento

 


gmp-1200x667.jpg

02/09/2019 News

I materiali e oggetti a contatto con alimenti (Moca) non possono cambiare le proprietà organolettiche degli alimenti e non devono cedere sostanze in quantità tali da costituire un pericolo per la salute…

Secondo le Gmp (buone pratiche di fabbricazione) le aziende del settore sono tenute a creare un sistema di qualità specifico per i Moca che possa essere documentato da manuali e procedure, oltre a effettuare registrazioni che certifichino i controlli realizzati e la conformità dei risultati.

Leggi l’intero articolo 



13/05/2019 News

Materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA) –
interpretazione e applicazione delle normative e buone pratiche di fabbricazione

27 giugno 2019, Milano c/o ANIMA Confindustria
ore 10:00 – 17:30 (registrazione partecipanti dalle 09:30 a.m.)

Obiettivi del corso:
Il corso permette di acquisire le conoscenze di base sulle disposizioni legislative relative ai MOCA, prerequisito fondamentale per fare chiarezza sugli adempimenti obbligatori, in un settore dove leggi e norme sono in continua evoluzione. Il corso, oltre ad offrire approfondimenti sugli strumenti tecnici e operativi tesi a garantire la conformità di prodotti e processi, tratta le best practice indicate dalla normativa vigente con una declinazione nelle realtà produttive specifiche. Il tutto nel rispetto della sicurezza alimentare e della tutela della salute dei consumatori.
.
Il seminario si rivolge a costruttori/produttori di materiali, oggetti e macchine ad uso domestico, professionale, commerciale e industriale che sono a contatto, lavorano o processano alimenti tra cui, per esempio:
– Pentole, padelle, utensili da cucina, contenitori per alimenti
– Macchine per la lavorazione di alimenti, per la lavorazione della carne
– Affettatrici, Tritacarne, Macina caffè, Impastatrici, Spremiagrumi, e similari
– Macchine per la panificazione, per la produzione di pasta
– Macchine da caffè, macchine per la distribuzione automatica di bevande calde
– Macchine per la refrigerazione, per il gelato

INFO Materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA)

ISCRIZIONI Corso MOCA – Materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA) – interpretazione e applicazione delle normative e buone pratiche di fabbricazione.



13/05/2019 News

Materiali a contatto con acqua potabile. La corretta applicazione della regolamentazione vigente

26 giugno 2019, Milano c/o ANIMA Confindustria
ore 10:00 – 17:30 (registrazione partecipanti dalle 09:30 a.m.)

Obiettivi del corso:
Il corso consente di acquisire gli elementi di base per accertare e dimostrare la conformità dei prodotti al DM 174/2004; illustra le metodologie per verificare l’idoneità dei materiali o scegliere le eventuali prove analitiche da effettuare per redigere una dichiarazione di conformità coerente a quanto richiesto dai requisiti del decreto, intervenendo, qualora fosse necessario, con opportune azioni correttive (es. sostituzione materiali o finiture).
Il seminario si rivolge a costruttori/produttori di materiali, componenti, impianti, dispositivi e macchine che sono a contatto con acqua potabile, tra cui per esempio:
– Valvole, raccordi, tubi
– Rubinetti
– Pompe
– Impianti per la fornitura dell’acqua calda sanitaria
– Sistemi per il trattamento dell’acqua

INFO Materiali a contatto con acqua potabile. La corretta applicazione della regolamentazione vigente.

ISCRIZIONI http://www.industriameccanica.it/content/corso-h2o-verona-materiali-contatto-con-acqua-potabile-la-corretta-applicazione-della-regola



09/05/2019 News

InnovAgorà è l’evento nazionale che intende far conoscere e valorizzare brevetti e tecnologie nate nel mondo della ricerca pubblica, promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, organizzata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, realizzata in collaborazione con il Corriere della Sera e anche con la partecipazione di Confindustria.  

Tra i brevetti selezionati, nell’area tematica di Bioeconomia e Agroalimentare, il giorno 6 maggio alle ore 14:30 verrà presentato il Brevetto TifqLab-Unical sul sistema mobile per la sicurezza alimentare. Una corretta valutazione del rischio igienico degli impianti di produzione di alimenti, passa anche dalla valutazione della migrazione dei singoli materiali costituenti l’impianto.

Il Brevetto TiFQLab-Unical “Apparato per la salvaguardia dello stato igienico di materiali”, è un strumento per il condizionamento controllato di un simulante alimentare, previsto dalla normativa cogente,  che andrà in contatto diretto con una superficie di impianti industriali alimentari.

Leggi articolo completo



09/05/2019 News

L’aggressività di alimenti e bevande verso i materiali con cui vengono a contatto è paragonabile a quella dei solventi usati nei laboratori chimici.

Lo sviluppo di un modello di simulazione matematica può sostituire o affiancare i test analitici, previsti dalle normative, in maniera efficiente. L’ alimento viene a contatto con diversi materiali lungo il ciclo di produzione: dalla manifattura al trasporto, allo stoccaggio, alla preparazione e al confezionamento. E i materiali coinvolti sono molteplici.

Per controllare i fenomeni di migrazione dei materiali a contatto con alimenti si eseguono test di migrazione globale e specifica. Servono a determinare i quantitativi migrati e il successivo controllo di rientro nei limiti imposti dalle normative. Si tratta di test descritti dalle stesse normative, ma che richiedono tempo e risorse economiche.

Per questo è possibile sostituire o affiancare i test analitici in maniera efficiente tramite lo sviluppo di un modello di simulazione matematica. Test che possono, eventualmente, fornire gli stessi risultati di quelli analitici, e che permettono di effettuare simulazioni sul materiale in molteplici condizioni operative, ottimizzando anche le risorse economiche.

Leggi l’intero articolo



08/05/2017 News

 

Il giorno 8 maggio alle 12.15 il direttore dell’istituto TiFQ terrà una relazione fra le ACADEMY, momenti di knowledge-sharing dedicate ai diversi settori rappresentati all’interno della manifestazione, della fiera TUTTOFOOD dedicata ai materiali e oggetti destinati al contatto con gli alimenti e con l’acqua destinata al consumo umano.

Sul sito TiFQDocs è disponibile, previa registrazione gratuita per i nuovi utenti, la relazione per il download

E’ possibile visualizzare il programma completo della giornata


© TIFQ Via A. Scarsellini, 13 - 20161 MILANO - tel. +39 02 45418 221 - P.Iva 04725630968

Powered by NexusMedia.it