LEGGE DI BILANCIO 2021: CONFERMATO IL PIANO NAZIONALE TRANSIZIONE 4.0

Febbraio 16, 2021
https://www.tifq.it/wp-content/uploads/2021/02/Legge-di-bilancio.png
https://www.tifq.it/wp-content/uploads/2021/02/Legge-di-bilancio.png

Con la legge n. 178, il piano nazionale per la Transizione 4.0 diventa strutturale.

La legge n. 178 ‘Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023’ è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale in data 30.12.2020.

La nuova Legge di Bilancio 2021 riconosce un credito d’imposta alle imprese residenti nel territorio nazionale e alle organizzazioni stabili di soggetti non residenti che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive site nel territorio nazionale nel periodo 16.11.2020 – 31.12.2022 con una estensione al 30.06.2023 a condizione che entro la data del 31.12.2022 l’ordine risulti accettato dal venditore e ci sia stato il versamento di acconti pari almeno al 20% del costo di acquisizione.

La nuova disciplina agevolativa definisce i crediti d’imposta in relazione alla tipologia e all’anno di effettuazione dell’investimento e comprende i beni strumentali, materiali e immateriali, funzionali e non funzionali alla trasformazione industriale secondo il modello Industria 4.0.
Oltre ai beni strumentali, gli incentivi 4.0 sono previsti anche per progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e design e formazione 4.0 con aliquote e massimali di investimento al rialzo.
Tra gli adempimenti formali, già introdotti dalla precedente disciplina agevolativa, è richiesto:

  • obbligo di attestazione di conformità o perizia asseverata per investimenti superiori a 300 mila euro;
  • comunicazione al MISE da parte delle imprese che decidono di avvalersi del beneficio fiscale;
  • obbligo di conservare, pena la revoca del beneficio, la documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili.

TIFQ supporta le imprese nello sviluppo delle attività di:

  • Revamping, messa a norma e rimarcatura CE di macchine e impianti;
  • Utilizzo dei Big Data per la pianificazione strategica e operativa;
  • Valutazione del rischio dei macchinari interconnessi;
  • Reengineering dei processi aziendali con Industry 4.0;
  • Cybersecurity;
  • Sicurezza delle interfacce innovative uomo-macchina;
  • Business Continuity.

Per maggiori informazioni, info@tifq.it

Sede
SOLUZIONI E SUPPORTO TECNICO PER LA CRESCITA DEL VALORE IMPRENDITORIALE DELLE IMPRESE.