Webinar, 20/01/2021. SCIP: la banca dati sulle sostanze ad alta pericolosità

Gennaio 25, 2021
https://www.tifq.it/wp-content/uploads/2021/01/Sostanze-chimiche-pericolose-300x225-1UUWRz.jpeg

Dal 5 gennaio 2021 sarà attiva SCIP, la banca dati sulle sostanze ad alta pericolosità nei prodotti. Le imprese che producono, assemblano, importano o distribuiscono articoli, nell’ambito dell’Unione Europea, avranno l’obbligo di trasmettere all’ECHA (Agenzia europea delle sostanze chimiche) le informazioni sugli articoli e sui prodotti, in particolare sulle sostanze estremamente preoccupanti presenti in una concentrazione superiore allo 0,1% p/p. Questo obbligo non riguarda solamente il mondo dei prodotti rivolti ai consumatori finali, ma anche quello dei prodotti destinati ad un utilizzo B2B (come le macchine utensili) e dei relativi componenti.

Per illustrare le modalità operative legate allo SCIP, il prossimo 20 gennaio (inizio alle 14.00) si terrà il webinarSCIP: la banca dati sulle sostanze ad alta pericolosità“.
Nel corso dell’evento, organizzato da UCIMU, ANIMA e Confindustria Novara, Vercelli, Valsesia, con TIFQ, società di ICIM GROUP, come partner tecnico, saranno illustrate alle imprese manifatturiere e agli importatori, le strategie per gestire questa nuovo obbligo e una serie di servizi a supporto, necessari per garantire la conformità ai dettami della Direttiva 2018/851 che lo istituisce (recepita in Italia dal DECRETO LEGISLATIVO 3 settembre 2020, n. 116 ).

PROGRAMMA

  • Apertura lavori
  • SCIP in pillole. Serena Pantano, Federazione ANIMA
  • Raccolta dati e notifica SCIP: esempi concreti e simulazione di ingresso nella banca dati SCIP.
    Salvina Murè, TIFQ, società di ICIM GROUP
  • Domande e risposte

Per iscriverti, clicca qui

È possibile anticipare, via mail (tech.dept@ucimu.it), eventuali domande. La risposta sarà data nel corso dell’apposita sessione.

11 gennaio 2021

Sede
SOLUZIONI E SUPPORTO TECNICO PER LA CRESCITA DEL VALORE IMPRENDITORIALE DELLE IMPRESE.